«

»

Stampa Articolo

A2 – Cosernuoto e la stagione che verrà

coser-squadra
Dopo la bellissima stagione appena trascorsa che ha consentito alla Cosernuoto il ritorno in A2 tutto lo staff organizzativo si è rimesso al lavoro per affrontare un campionato che si presenta di difficile interpretazione tra squadre che rinunciano ed altre che si rinforzano o s’indeboliscono.
Immaginare, oggi, il reale valore delle formazioni che dovranno essere affrontate è praticamente impossibile, così come stabilire gli obiettivi in grado di essere raggiunti.

La squadra, nonostante i problemi legati al campo allenamenti a causa delle note vicende dello stadio del Nuoto, ha iniziato, da due settimane, la preparazione atletica natatoria sotto la guida di Fabio Cattaneo e di Norberto Rondoni come preparatore atletico, per la verità anche in leggero ritardo rispetto ad un campionato che avrà inizio con largo anticipo rispetto agli anni passati.
Solo da pochi giorni si è tornati allo stadio potendo assaporare il gusto del primo approccio con la palla, la dirigenza ha formalmente e sostanzialmente trovato un accordo con gli attuali gestori dell’impianto riuscendo ad incastrare i propri spazi con le variegate esigenze degli altri “inquilini”.

Come in premessa non si è a conoscenza del reale valore delle altre formazioni partecipanti al raggruppamento Sud, quindi obiettivo primario sarà quello di raggiungere la salvezza in tranquillità, evitando i play out, ma è anche vero che la mentalità vincente di questa squadra, dimostrata nello scorso campionato, consente di sperare in qualche cosa di meglio solo se le ragazze sapranno mantenere lo stesso spirito di gruppo avuto fin qui.

Si procederà in ogni modo con cautela, con il mister intenzionato ad includere nel gruppo atlete giovanissime che dovranno riuscire a fare esperienza ma anche a dare sostegno alla nuova formazione. Non sono state ancora diramate le normative del campionato ma, se saranno confermate quelle degli anni passati, ci sarà l’obbligo di portare in panchina almeno due under 18.

Intanto continuano a giungere richieste di ragazzine che vogliono fare pallanuoto e questo fa enorme piacere, segno evidente che il lavoro di immagine e di cultura sportiva avviato dalla società sta iniziando a dare i primi frutti, non solo quindi volley, basket, sincro, nuoto ma anche pallanuoto cosa che consentirà di partecipare a tutti i campionati giovanili previsti dal regolamento: under 15, under 17, under 19.

Permalink link a questo articolo: http://cosernuoto.it/a2-cosernuoto-e-la-stagione-che-verra/