Stampa Pagina

Domenico Fioravanti

Domenico Fioravanti nasce a Trecate (Novara) il 31 maggio 1977, primo nuotatore Italiano a divenire campione olimpico nel nuoto in corsia e primo atleta a vincere la combinata 100 e 200 metri rana in un'edizione dei giochi olimpici.

Inizia a svolgere le prime gare di nuoto all'età di nove anni, seguendo le orme del fratello Massimiliano. In carriera si è specializzato nella rana con i 100 metri, sua distanza preferita, ma è competitivo anche negli altri stili tanto da essere medagliato europeo nella staffetta 4 x 50 m stile libero e campione italiano sia nei 50 m delfino che nei 100 e 200 m misti. Durante la sua carriera agonistica ha vinto 46 titoli nazionali.

Vince i suoi primi titoli italiani ai campionati estivi del 1995, quindi disputa il suo primo campionato europeo, a Vienna. L'anno successivo vince ancora i titoli italiani nei 100 e 200 m rana, ma non è convocato per i Giochi olimpici di Atlanta: partecipa però alla prima edizione degli europei in vasca corta di Rostock dove va in finale nei 100 m rana e vince la sua prima medaglia internazionale: l'argento con la 4×50 m stile libero con Emanuele Merisi, Luca Belfiore e René Gusperti. Nel 1997 ottiene i suoi primi ori in carriera ai Giochi del Mediterraneo di Bari nei 100 m rana e nella staffetta 4 x 100 m mista. Ai successivi europei in vasca da 50 metri sfiora il podio con la staffetta 4×100 m mista ed è finalista nei 100 m rana.

Il 1998 è un altro anno di crescita: ottimo in Italia dove si aggiudica nove titoli nazionali tra individuali e staffette, è convocato ai campionati del mondo di Perth dove va in finale (5º) nei 100 m rana. A luglio viene invitato ai Goodwill Games di New York arrivando terzo nella staffetta mista. Termina l'anno agli europei in vasca corta di Sheffield dove è finalista nei 50 m rana. La conferma di essere entrato nell'elite mondiale della rana nel 1999 gliela dà la medaglia d'argento vinta nei mondiali in vasca corta di Hong Kong nei 100 m rana, completata dal quinto posto nei 50 m: agli europei di Istanbul di fine luglio entra in quattro finali: staffetta mista e le tre della rana, dove nei 100 m vince la sua prima medaglia d'oro europea. l'annata è resa ancora più positiva dalla conquista di altri nove campionati italiani tra rana e staffette.

Nel 2000 gli europei in vasca lunga di Helsinki di fine giugno si svolgono dopo solo un anno dall'edizione precedente e precedono i Giochi olimpici: nell'occasione Domenico migliora i risultati di Istanbul vincendo la gara dei 100 metri e arrivando secondo in quella dei 200. Poi ai Giochi di Sydney ottiene le più grandi vittorie della carriera, vincendo due medaglie d'oro nei 100 e nei 200 metri rana. A dicembre completa il 2000 e inizia la stagione 2000-2001 vincendo ancora due ori (50 e 100 m) e un argento (200 m) nella rana agli europei in vasca corta di Valencia.

Ai Campionati del Mondo di Fukuoka in Giappone del 2001 nuota ancora nelle tre finali della rana, vincendo la medaglia d'argento sui 100 m e quella di bronzo nei 50. Nel 2002 dei problemi fisici alla spalla destra lo costringono a sottoporsi ad una operazione chirurgica che gli fa perdere in sostanza quasi tutta la stagione, non partecipando agli europei e costringendolo a un periodo di recupero, che gli consente di partecipare ai campionati mondiali di Barcellona del 2003 dove arriva in finale nei 100 m rana.

Primati personali

Vasca lunga

  • 50 m rana: 27"72
  • 100 m rana: 1'00"46
  • 200 m rana: 2'10"87 (già record europeo)

Vasca corta

  • 50 m rana: 27"10
  • 100 m rana: 58"89
  • 200 m rana: 2'08"76
  • 100 m misti: 54"81
  • 50 m dorso: 26"16
  • 50 m farfalla: 24"33
  • 50 m stile libero: 22"76
  • 200 m misti: 2'03"45
  • 400 m misti: 4'22"02

Permalink link a questo articolo: http://cosernuoto.it/domenico-fioravanti/